Retail abbigliamento e e-commerce

Settore in pieno sviluppo

Il retail ha subito negli anni una rivoluzione considerevole, modificando il concetto stesso di vendita e di attività imprenditoriale. Orientando le vendite sempre più al consumatore finale e alla personalizzazione del servizio. Ha trasformato il modo di concepire logistica, produzione e servizio commerciale ed il trend vede format sempre più orientati all’utente finale ed alla fornitura di servizi accessori. Facciamo un salto nel mondo del retail abbigliamento con Smyb, specialista nel fashion service.

Cos’è il retail e come funziona

Retail, termine inglese, significa commercio al dettaglio. La vendita al dettaglio altro non è che la vendita di prodotti al consumatore finale tramite un negozio o una rete di punti vendita organizzata. Il commercio al dettaglio è l’ultimo step della catena di distribuzione dei prodotti ed è attuata dai retailers. I venditori al dettaglio acquistano direttamente dai produttori, distributori o grossisti la merce di cui necessitano in quantità relativamente elevate, vendendola poi in negozi fisici o online al consumatore finale con un prezzo rialzato per poterne trarre un profitto. Di fatto il termine implica una vastissima area di attività, dalla GDO al food al fashion e molto altro. Per comodità viene solitamente suddiviso in tre grandi settori:

  1. Prodotti alimentari;
  2. Beni di consumo durevoli;
  3. Beni di consumo: include abbigliamento e altri beni che possono essere utilizzati più volte nel tempo, ma sono soggetti ad un veloce deterioramento (solitamente sotto i tre anni).

Retail abbigliamento e e-commerce

Con l’avvento dell’e-commerce l’esperienza d’acquisto si è radicalmente trasformata: all’acquisto di abbigliamento nei negozi del centro si sono associati i grandi centri commerciali e poi lo shopping online. Retail abbigliamento e e-commerce vanno a braccetto: la direzione volge ad una completa integrazione dei due mondi. La trasformazione digitale ha influito pesantemente in un ambito che per secoli era stato considerato a-tecnologico, fatto sostanzialmente di incontri e accordi tra le persone. Il nuovo retail ha così offerto nuove opportunità ai rivenditori. Opportunità che hanno vari nomi: multicanalità, cross-canalità, omnicanalità, open innovation, retail 4.0, logististica 4.0,  emotional retail e molto altro. Ognuno di questi nomi porta con sé uno o più concetti innovativi legati alle tecnologie. È il retail del futuro, con il quale chi opera in questo campo si deve necessariamente confrontare se vuole mantenere un vantaggio competitivo.

Servizi e-commerce

Il cliente deve essere messo al centro del progetto e il servizio che gli viene offerto è uno degli aspetti più importanti da tenere in considerazione. Il cliente vuole il prodotto a casa e subito. Diventa quindi importante la scelta del corriere che si andrà ad utilizzare.

  • La consegna deve essere rapida e precisa.
  • In ogni momento sia il venditore che il cliente devono sapere dove si trova il prodotto. Un buon tracking richiede vettori affidabili, quindi meglio affidarsi a vettori sicuri anche a discapito di costi più elevati.
  • Infine, gli imballi. Un buon imballo consente al prodotto di arrivare integro evitando problematiche col cliente e con i vettori. Gli imballi devono essere diversificati e adattati al prodotto che si spedisce.

Smyb è all’altezza di queste nuove sfide che il mercato impone. Scopri sul sito tutta la varietà di offerte e servizi che è pronto a fornirti!

RICHIESTA INFORMAZIONI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi