blank

Smyb, il trasporto che ama l’arte, partner della mostra di Dino Pedriali su Pasolini

In Febbraio 19, 2016
On News
1892 Views

Smyb, in qualità di partner, si occuperà del trasporto delle opere di Dino Pedriali – fotografo dei maggiori esponenti dell’arte e della cultura italiana e internazionale – per la mostra su Pasolini “segreto” & La parola innamorata: incontri sull’opera di Pier Paolo Pasolini.

Il 22 febbraio saremo a Roma con l’Artista per il carico delle opere dirette verso Salerno, precisamente Palazzo Fruscione, dove sarà poi allestita la mostra. Un allestimento di grande rilievo, studiato dal Maestro Pedriali in funzione delle caratteristiche architettoniche degli ambienti di Palazzo Fruscione.

La professionalità e l’esperienza del nostro personale che segue con estrema cura l’intero ciclo di trasporto e la delicata fase del carico e scarico, rendono il nostro servizio adatto al trasporto di oggetti preziosi e opere d’arte. Opere inedite, presentate in anteprima nazionale, che viaggiano in sicurezza grazie ai nostri sistemi informatici a supporto dell’intero ciclo operativo della spedizione, monitorando in tempo reale la loro localizzazione satellitare a protezione delle stesse.

Vi invitiamo a visitare la mostra “Dino Pedriali (Pier Paolo Pasolini – Nostos: Il ritorno) 1975 – 1999”, a partire dal 26 febbraio presso Palazzo Fruscione.

 

Con la mostra di Dino Pedriali, la città di Salerno torna a rivestire un ruolo centrale nel panorama dell’arte contemporanea, con eventi di livello internazionale, creando un fertile dialogo con le forze vive del territorio. A Salerno, sarà proprio Dino Pedriali a scoprire, nel giorno dell’inaugurazione, la targa all’esterno dell’ex cinema Diana che verrà dedicato a Pier Paolo Pasolini e in cui sarà esposto il ritratto icona del Poeta, opera generosamente donata dall’Artista al Comune di Salerno.

La mostra è prodotta dall’associazione culturale Tempi Moderni e sostenuta dal Comune di Salerno e dalla Fondazione CARISAL, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Salerno. Le opere esposte presentano un corpus di scatti dedicati a Pier Paolo Pasolini, realizzati da Dino Pedriali tra Chia e Sabaudia nel 1975, pochi giorni prima della sua scomparsa, e nel 1999, negli stessi luoghi, per rappresentare l’assenza del Poeta.

Fonte: ignorarte.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi